0187/629700

Servizio attivo 24/24h

Contattaci

per informazioni

Pubblica Assistenza La Misericordia & Olmo » Servizi funebri » Cremazione

Cremazione

La Società di pubblica Assistenza la Misericordia e Olmo S.R.L. fornisce un supporto professionale per eseguire la cremazione.

La cremazione è un metodo di sepoltura, che in Italia aumento di anno in anno.

I motivi sono tanti, ma è necessario affidarsi ad un servizio cremazioni accurato, con fornitura di urne cinerarie, e volontà di affido o dispersione delle ceneri.

Un funerale con cremazione come funziona?

Una domanda lecita, alla quale risponderemo in questo articolo!

Funerale con cremazione

Come funziona, cosa c’è da sapere? 

Quando si organizza un funerale, si pone immediatamente la scelta tra la sepoltura o la cremazione del defunto.

In assenza di testamento scritto da parte del defunto, questa scelta è fatta dalla persona che commissiona il funerale. Nella maggior parte dei casi, chi ordina l’esecuzione del funerale è un membro della famiglia.

Poiché si tratta di un nuovo  tipo di funerale, le famiglie si interrogano regolarmente sulle modalità della cremazione:

Com’è la cerimonia nel crematorio? Quanto dura l’incenerimento?
Qual è il prezzo di una cremazione? Cosa fare con le ceneri funebri? Etc...

Il processo di cremazione consiste nel bruciare il corpo del defunto e poi ridurlo in cenere, in una seconda fase.

Le ceneri funerarie ottenute vengono poi raccolte in  un’urna funeraria.

Il forno crematorio è il luogo in cui avviene la cremazione. In Italia nel 2019 erano presenti 85 impianti di cremazione.

Un numero che è destinato a salire, per rispondere all’aumento del numero di incenerimenti richiesti. Si stima infatti che entro il 2030 la  scelta della cremazione rappresenterà più del 50% dei funerali.

La  scelta della cremazione non è solo una banale preferenza.

Diverse ragioni spiegano  l’aumento esponenziale dell’uso della cremazione. Si tratta di un rito più economico della sepoltura, può favorire famiglie geograficamente distanti, e accompagnarsi al declino del sentimento religioso, ecc.

Tuttavia, per molte persone la cremazione rappresenta un’incognita.

Molte sono le domande che riguardano questo rito: come avviene una cremazione? Qual è il prezzo? Qual è la posizione della chiesa sulla cremazione?

Per aiutarvi a comprendere e scegliere il  tipo di funerale, le informazioni che vi doniamo saranno utili per farvi un’idea.

La  cremazione del defunto  può avvenire in forni crematori autorizzati sul territorio regionale.

La nostra agenzia funebre di Sarzana, si affida al forno crematorio di Turigliano Carrara e al forno crematorio dei boschetti La Spezia.

In media, la cremazione dura un’ora e mezza. Questo tempo può aumentare a seconda del corpo del defunto e della bara scelta.

Si svolge in due fasi:

  1. La bara viene introdotta nel forno crematorio ad una temperatura di 850°C.
  2. Il processo di riduzione in cenere del corpo richiede circa 90 minuti.


Al termine della cremazione, le spoglie del defunto (cioè le ossa della salma) vengono ridotte per ottenere le ceneri funebri, che vengono poste in  un’urna funeraria.

Sull’urna cineraria è posta una targa identificativa con il nome, la data di nascita e di morte del defunto.

A seconda di quanto definito, i familiari o i nostri operatori possono andare a ritirare le ceneri funebri del defunto al crematorio.

Per questo è necessario dichiarare la destinazione delle ceneri funebri al personale del centro crematorio. In caso di dubbio, la struttura può conservare l’urna cineraria per un periodo di un anno.

Call to action

Funerale con cremazione: come funziona?

Continua a scoprilo leggendo
o chiama lo 0187 629700!

Formalità amministrative prima e dopo la cremazione

Prima della cremazione

Per quanto riguarda la sepoltura, la  cremazione di un defunto  deve avvenire entro un minimo di 24 ore e un massimo di 6 giorni dalla data del decesso.

Le autorizzazioni necessarie per la cremazione di un defunto possono essere ottenute presso il  municipio del luogo di morte o presso il  municipio del luogo di riposo della salma.

In Italia l’autorizzazione alla cremazione avviene per:

  • Disposizione testamentaria, già pubblicata presso uno studio notarile.
  • Atto olografo, contenente la volontà di essere cremato, redatto secondo le forme prescritte dall’art. 602 del Codice Civile, già pubblicato da un notaio.
  • Iscrizione in vita ad Associazione legalmente riconosciuta, avente tra i propri scopi quello della cremazione del corpo dei propri associati.
  • Dichiarazione di volontà resa dai parenti – i quali dichiarano la volontà espressa in vita dal defunto di essere cremato.

 

La famiglia o chi per essa deve presentare al Comune, il testamento o l’atto olografo del defunto, o l’atto di iscrizione ad una Associazione per la cremazione, oppure indicare l’avvenuta iscrizione nel registro delle cremazioni di un altro Comune.

AdobeStock_373063376

Dopo la cremazione

Nel momento in cui si ritira l’urna funeraria dal crematorio, viene rilasciato un certificato di cremazione.

Si tratta di un documento che ha lo scopo di accompagnare le ceneri funebri fino alla loro destinazione finale.

Va conservato in caso di dispersione delle ceneri in campagna, o negli altri casi, va restituito al municipio. A seconda della destinazione delle ceneri funerarie, possono essere necessarie diverse procedure: richiesta di dispersione nel giardino della memoria, dichiarazione di dispersione nel deserto, richiesta di sepoltura o deposito di un’urna, ecc.

Queste procedure devono essere eseguite presso il municipio dove avverrà la dispersione o la sepoltura dell’urna cineraria.

Religione e cremazione

La cremazione può essere scelta da chiunque lo desideri.

Tra le 3 religioni monoteiste (giudaismo, cristianesimo, islam), solo la religione cristiana autorizza la cremazione.

Particolarmente in Asia, la cremazione è una pratica profondamente radicata.

Conclusioni...

Adesso dovreste saper rispondere alla domanda: ma un funerale con cremazione come funziona?
Dopo aver letto le nostre indicazioni, avrete di certo maggiori informazioni della maggior parte delle persone.

La cremazione è una sepoltura sana, ecologica ed intelligente. Non sorprende che sarà sempre più presente in futuro.  

Richiedi un preventivo